Pescolanciano

tempio_valdeseLa storia della Chiesa valdese in questo paese nella provincia d’Isernia è certamente legata alla storia della presenza valdese in Molise e all’opera in particolare di emigranti di ritorno dagli Stati Uniti d’America e di “evangelisti” attraverso i quali è stato possibile rendere stabile la testimonianza evangelica a Pescolanciano. In particolare è da ricordare l’azione di Pasquale Caldararo. Emigrato in Brasile e poi negli Stati Uniti, all’inizio del ‘900 conosce l’evangelo da suoi compagni di lavoro e, ritornato in Italia, diffonde in Pescolanciano la conoscenza della Bibbia.
Il 21 maggio 1916 si costruisce un “tempio”, con annessa casa pastorale, e nell’ampio giardino sarà possibile ospitare, durante l’estate, gruppi di bambini per un’attività ricreativa ed educativa. L’anziano di Chiesa, Alfredo Pallotta riuscirà a consolidare un primo gruppo di evangelici composto da diverse famiglie profondamente impegnate nella diffusione della Bibbia e nell’annuncio della Parola di Dio.
Nonostante le perdite subite nel tempo a causa dell’emigrazione verso il nord Italia, la comunità rimane fedele al proprio mandato di essere “sale e luce della terra” affinché il mondo possa glorificare il Signore Gesù Cristo.

 

 

 

100_0084manifestazione_evalngelica_2006